Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

La musica è in crescita grazie al digitale, le vendite di musica aumentano nel 2011

1 minuto di lettura | Maggio 2011

Secondo The Nielsen Company, le vendite di musica negli Stati Uniti sono aumentate dell'1,6% nel 2011, grazie alla forte crescita delle vendite di album e brani digitali fino all'8 maggio. Mentre gli album fisici hanno registrato un calo delle vendite rispetto allo stesso periodo del 2010, gli acquisti di album e brani digitali sono aumentati rispettivamente del 16,8% e del 9,6%. I rivenditori digitali hanno ricevuto più della metà di tutte le transazioni musicali, favorendo una crescita delle vendite del 12,4% rispetto allo scorso anno.

Le vendite di album di catalogo sono aumentate del 5,4% nel 2011, grazie anche all'atteso accordo del 2010 che ha permesso la distribuzione digitale degli album dei Beatles per la prima volta. Altre tendenze riportate da Nielsen sono:

  • Le vendite di vinili sono aumentate del 37% all'inizio del 2011 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le vendite di vinili sono aumentate del 14,2% anche nel 2010, sebbene rappresentino solo l'1,2% delle vendite fisiche.
  • Il 2011 ha visto il maggior successo del Record Store Day nei quattro anni di storia dell'evento. Nella settimana del Record Store Day (16 aprile) le vendite di album nei negozi di dischi indipendenti sono aumentate di oltre il 39% rispetto alla settimana precedente, con un incremento di 180.000 unità, e del 12,7% rispetto al 2010.
  • Il rock è il genere musicale più popolare, con una quota di album del 32%, mentre la musica pop rappresenta il 40% di tutti i brani digitali attualmente venduti.
  • Novantatré dei 100 album in vinile più venduti nel 2011 rientrano nei generi rock o alternativo.

Vendite di brani digitali - Anno su anno

musica-vendita-vinile

"Le forti uscite e le promozioni aggressive da parte delle etichette e dei rivenditori sono tra i molti fattori che contribuiscono alla forza che stiamo vedendo nel settore musicale", ha dichiarato Dave Bakula, SVP Analytics, Entertainment di The Nielsen Company. "Nel complesso, i dati riflettono una domanda ancora forte da parte dei consumatori di musica".