Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Una ricerca mostra il legame tra le metriche del marchio online e le vendite offline

1 minuto di lettura | Ottobre 2011

Secondo un recente studio di Nielsen, gli inserzionisti che cercano di costruire i loro marchi online dovranno guardare oltre le tradizionali metriche web per determinare se i loro investimenti stanno dando frutti. In un nuovo rapporto, Beyond Clicks and Impressions: Examining the Relationship Between Online Advertising and Brand Building, emerge l'evidenza che le metriche del marchio - che mostrano la risposta attitudinale alle campagne online - possono prevedere le vendite offline. La ricerca mostra inoltre che non esiste praticamente alcuna relazione tra i tassi di click e l'opinione del marchio o le vendite offline.

marchio-effetto-1

marchio-effetto-2

Nello studio, Nielsen ha esaminato come l'esposizione alle campagne pubblicitarie su Internet abbia influenzato le misure relative al marchio, come il richiamo dell'annuncio e la simpatia, e se il consumatore abbia dichiarato di essere più propenso ad acquistare il prodotto dopo aver visto l'annuncio. L'analisi ha dimostrato che gli annunci online riescono in media a influenzare il coinvolgimento e l'opinione sul marchio, in particolare per quanto riguarda il richiamo dell'annuncio e l'associazione al messaggio. Tuttavia, il grado di impatto positivo sul marchio dipende in larga misura dalla forza dell'annuncio stesso.

marchio-effetto-3

marchio-effetto-4

Lo studio ha poi messo in relazione i risultati del brand engagement con le effettive vendite offline misurate da Nielsen. Pur basandosi su un numero limitato di casi, la ricerca ha dimostrato che le campagne in cui i consumatori hanno segnalato un aumento dell'intenzione d'acquisto dopo aver visto un annuncio online hanno registrato anche un aumento delle vendite offline dei prodotti. I casi in cui l'intenzione di acquisto è rimasta invariata non hanno registrato variazioni significative nelle vendite.

Inoltre, la ricerca ha dimostrato che il tasso di clic per una determinata campagna pubblicitaria non è collegato all'aumento delle vendite e non misura la risonanza del messaggio con i consumatori.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti