Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

L'attenzione al sociale: I marketer aumenteranno i loro annunci sui social media nel 2013

2 minuti di lettura | Gennaio 2013

I consumatori statunitensi trascorrono il 20% del loro tempo online e il 30% del loro tempo sullo smartphone sui social media, perun totale di 121 miliardi di minuti al mese. Secondo una recente indagine commissionata da Vizu, una società di Nielsen, gli operatori del settore stanno iniziando a modificare le loro campagne pubblicitarie e i loro budget per tenere il passo.

Mentre l'89% degli inserzionisti intervistati ha dichiarato di utilizzare strumenti gratuiti - come pagine, post, like e pin - il 75% ha dichiarato di investire attualmente in pubblicità a pagamento sui social media, che comprende tattiche come contenuti sponsorizzati, grafici del marchio e aumento dei like. In effetti, il 64% prevede di spendere di più sui social in futuro.

I budget pubblicitari sui social media sono piccoli ma in crescita

La pubblicità a pagamento sui social media è ancora relativamente nuova. La maggior parte degli inserzionisti e delle agenzie intervistate ha dichiarato di utilizzare la pubblicità a pagamento sui social media da meno di tre anni. Un quinto (20%) ha dichiarato di aver iniziato solo nell'ultimo anno. Inoltre, la maggior parte (70%) ha dichiarato di aver dedicato ai social media a pagamento il 10% o meno del proprio budget pubblicitario online complessivo per il 2012.

Quest'anno, tuttavia, il mix pubblicitario probabilmente cambierà: la maggior parte degli inserzionisti (64%) prevede di aumentare i budget pubblicitari a pagamento sui social media. Anche se gli aumenti saranno probabilmente modesti (principalmente tra l'1 e il 10%), la crescita è un segnale positivo per questo giovane canale che tradizionalmente non dispone di un budget dedicato. Attualmente, solo il 41% degli inserzionisti dichiara di avere un budget pubblicitario dedicato ai social media. Per finanziare l'aumento dell'attività pubblicitaria a pagamento sui social media, la maggior parte prevede di attingere budget da altri canali, sia on che offline.

Scaricate il rapporto Paid Social Media Advertising: Industry Update and Best Practices qui.

Per informazioni su un prossimo webinar Nielsen sui social media e il nuovo eco-sistema pubblicitario, fare clic qui.

Metodologia

I risultati sono stati ricavati da un sondaggio online commissionato da Vizu, una società di Nielsen, a più di 500 professionisti del marketing digitale e dei media sugli atteggiamenti e le pratiche attuali in materia di pubblicità a pagamento sui social media. L'indagine è stata condotta da Digiday nell'autunno 2012.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti