Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

I tifosi della NFL trasformano ogni partita in un Super Bowl

3 minuti di lettura | Gennaio 2015

Molte cose possono definire una squadra della NFL: i giocatori, le vittorie (o la loro mancanza), la città natale o persino la mascotte. Ma non si può negare il peso che i tifosi hanno nel plasmare l'identità di una squadra, o il suo roster. Avete mai sentito parlare del "12° uomo"? Che si tratti di fare il tifo alla partita, di urlare alla televisione o alla radio, di comprare l'abbigliamento dei giocatori e di indossarlo con orgoglio o di parlare male dei social media, i tifosi sono i portavoce quotidiani delle loro squadre.

Per mettere le cose in chiaro sul fandom della NFL, un recente studio di Nielsen ha classificato ciascuna delle 32 squadre della NFL in base ai "fan", ossia la quota di adulti nei rispettivi mercati che hanno guardato, assistito o ascoltato una partita della squadra negli ultimi 12 mesi.

Tra le bandiere chiave della classifica vi sono:

Risultati: Per il quarto anno consecutivo, i Green Bay Packers sono la prima squadra della NFL tra i tifosi, con l'84% degli adulti del mercato che seguono la squadra. I Packers hanno mantenuto il primo posto ogni anno dal 2006, tranne nel 2010, quando si sono piazzati dietro ai New Orleans Saints, che avevano appena vinto il Super Bowl XLIV.

12 uomini in campo: I tifosi dei Seattle Seahawks sono davvero il dodicesimo uomo e portano ad ogni partita più volume di un jet in decollo! Vincendo il Super Bowl la scorsa stagione, i Seahawks hanno incrementato la loro base di tifosi del 27% rispetto all'anno precedente, passando dal 24° al 6° posto, il più grande salto di qualsiasi altra squadra.

(Nessuna) interferenza sui passaggi: Quattro delle prime cinque squadre nello studio di Nielsen vantano anche un quarterback che si è classificato tra i primi 10 quarterback della NFL in termini di yard di passaggio durante la stagione regolare 2014. Si tratta di Green Bay Packers, New Orleans Saints, Pittsburgh Steelers e Denver Broncos. Inoltre, i Packers, i Saints e gli Steelers sono state le prime tre squadre classificate dai tifosi ogni anno dal 2009. I Broncos si sono classificati tra le prime cinque per tre anni consecutivi.

SQUADRE DELLA NFL CLASSIFICATE PER BASE DI TIFOSI*

Classifica autunno 2014 Squadra NFL % di tifosi adulti* Classifica autunno 2013
1 Green Bay Packers 84% 1
2 New Orleans Saints 78% 2
3 Pittsburgh Steelers 76% 3
4 Denver Broncos 73% 4
5 Baltimore Ravens 71% 8
6 Seattle Seahawks 71% 24
7 Kansas City Chiefs 71% 5
8 Buffalo Bills 70% 9
9 Cincinnati Bengals 70% 6
10 New England Patriots 65% 10
11 Indianapolis Colts 65% 11
12 Minnesota Vikings 63% 7
13 Cleveland Browns 61% 19
14 Chicago Bears 60% 12
15 Detroit Lions 58% 16
16 Dallas Cowboys 57% 14
17 Philadelphia Eagles 56% 15
18 Carolina Panthers 55% 20
19 Houston Texans 55% 22
20 San Diego Chargers 55% 13
21 Jacksonville Jaguars 54% 17
22 Atlanta Falcons 52% 21
23 San Francisco 49ers 51% 25
24 Washington Redskins 50% 26
25 Tennessee Titans 49% 18
26 St. Louis Rams 48% 27
27 Arizona Cardinals 43% 23
28 Tampa Bay Buccaneers 42% 29
29 Miami Dolphins 42% 28
30 New York Giants 38% 30
31 New York Jets 31% 31
32 Oakland Raiders 29% 32
*Il termine "tifoso" è definito come percentuale di adulti (di età superiore ai 18 anni) nel mercato che hanno guardato, assistito o ascoltato le partite della squadra negli ultimi 12 mesi.
Nota: le prime cinque tifoserie della NFL per numero stimato di adulti: 1. New York Giants (6,3 milioni di P18+), 2. New York Jets (5,1 milioni), 3. Chicago Bears (4,4 milioni), 4. Philadelphia Eagles (3,5 milioni), 5. New England Patriots (3,3 milioni).
Fonte: Nielsen.

Metodologia

Studio Nielsen Scarborough USA+ National Insights: Indagine annuale su circa 205.000 adulti statunitensi (disponibile in inglese e spagnolo) che fornisce una solida istantanea delle tendenze dei consumatori a livello locale e nazionale. La prima fase consiste in un'intervista telefonica in cui gli intervistati forniscono informazioni demografiche e sulle abitudini di consumo dei media nel loro mercato locale. Nella seconda fase, gli intervistati ricevono per posta o via web un opuscolo sul mercato locale in cui rispondono a una serie di domande relative al mercato locale, comprese tutte le misure relative allo sport.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti