Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

Avanti e avanti: I titoli di libri cristiani vedono le vendite salire sempre più in alto

1 minuto di lettura | Agosto 2015

L'anno scorso è stato un anno importante per i libri religiosi negli Stati Uniti: le vendite sono aumentate di oltre il 10,5%, superando i 52,4 milioni di unità, secondo Nielsen BookScan. Le vendite del mercato librario complessivo non sono riuscite a tenere il passo, visto che sono cresciute solo del 2,4% rispetto al 2013. Le vendite nella prima metà del 2015, tuttavia, hanno subito un certo rallentamento: le vendite di saggistica per adulti hanno registrato un -3,72% nelle prime 25 settimane e le vendite di narrativa per adulti sono aumentate solo del 6,4%. Per questo motivo, mentre i responsabili del marketing e i rivenditori cercano di incrementare le vendite nel secondo semestre, farebbero bene a tornare al primo capitolo e a dare un nuovo sguardo agli acquirenti di libri religiosi di oggi.

Nell'ambito della più ampia categoria religiosa, i libri cristiani hanno registrato vendite particolarmente sostenute, soprattutto i titoli giovanili e di saggistica. Ad esempio, mentre tutti i titoli di saggistica religiosa per adulti hanno registrato una crescita media combinata di quasi l'8,9% tra il 2009 e il 2014, la sottocategoria della saggistica cristiana ha registrato una crescita di quasi l'11,3%. La sottocategoria della saggistica cristiana ha inoltre superato in modo significativo la narrativa cristiana, che ha registrato un calo a due cifre tra il 2013 e il 2014.

Chi è il tipico acquirente di libri cristiani?

In generale, le donne sono più acquirenti di libri cristiani rispetto agli uomini, ma si orientano maggiormente verso titoli di narrativa cristiana. Quasi la metà delle famiglie che acquistano libri cristiani guadagna meno di 50.000 dollari e circa la metà degli acquirenti di libri cristiani ha più di 45 anni.

Le Bibbie sono una parte importante del mercato dei libri cristiani. A differenza delle tendenze generali dell'acquisto di libri cristiani, la maggioranza degli acquirenti di Bibbie è di sesso maschile (58%) e l'80% ha meno di 45 anni. Sono anche attivi online, visto che il 45% degli acquirenti di Bibbie è quotidianamente sui social media.

Per ulteriori approfondimenti, scaricate il nostro rapporto sul mercato del libro cristiano.

Inoltre, il 23 ottobre, il Christian Book Summit di Nielsen approfondirà il mercato dei libri cristiani: chi sono i clienti, cosa amano e come coinvolgerli.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti