Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

La radio trasmette i decisori per l'American Family Insurance

3 minuti di lettura | Maggio 2015

La percezione è tutto, e questo non potrebbe essere più vero per gli inserzionisti radiofonici il cui obiettivo, come la maggior parte dei marketer, è l'aumento del marchio e dei profitti. Misurare le metriche chiave del marchio che influenzano la percezione è fondamentale, così come capire come i canali mediatici guidano la consapevolezza, gli atteggiamenti, il gradimento, l'intenzione e la preferenza dei consumatori. La comprensione di queste aree consente agli operatori del marketing di valutare ogni contributo alla crescita del marchio e di ottenere di più dalle loro campagne. Per American Family Insurance, il potere della radio di far crescere positivamente queste metriche era innegabile.

In un recente studio, Nielsen ha analizzato l'efficacia delle campagne radiofoniche, misurando l'impatto della pubblicità radiofonica sulla percezione del marchio American Family Insurance. Per questa analisi, Nielsen ha collaborato con il Katz Radio Group per misurare l'impatto del marchio di una campagna radiofonica sui decisori assicurativi (età 25-64 anni). L'analisi ha incluso i decisori assicurativi che si sono sintonizzati su una o più stazioni che trasmettevano spot pubblicitari di American Family Insurance e ha confrontato il loro impegno nei confronti dell'azienda con quello dei decisori che non ascoltavano quelle stazioni.

I risultati dello studio hanno dimostrato che la radio ha aumentato le metriche di salute del marchio, in particolare tra i decisori in cerca di una nuova assicurazione, nelle aree di favore, raccomandazione e intenzione di richiedere un preventivo da American Family Insurance.

Lo studio ha rilevato che i decisori assicurativi che hanno ascoltato la campagna hanno avuto il 25% di probabilità in più di richiedere un preventivo da American Family Insurance rispetto a quelli che non l'hanno ascoltata. Inoltre, i brand-switchers che sono stati esposti alla campagna hanno avuto quasi il doppio delle probabilità di richiedere un preventivo, evidenziando la capacità della radio di influenzare i migliori prospect della compagnia assicurativa. Inoltre, coloro che hanno ascoltato la campagna radiofonica avevano il 44% di probabilità in più di raccomandare il marchio American Family Insurance rispetto a coloro che non l'hanno ascoltata.

La radio ha fornito un valore incrementale per American Family Insurance, aumentando la consapevolezza anche di tutte le altre pubblicità di American Family Insurance. Ad esempio, coloro che sono stati esposti alla campagna radiofonica hanno avuto quattro volte più probabilità di ricordare la campagna online del marchio rispetto al gruppo di controllo.

Lo studio ha anche dimostrato l'importanza di copioni pubblicitari radiofonici ben eseguiti. Gli spot di American Family Insurance testati sono stati tutti apprezzati dagli intervistati. Alla richiesta di descrivere gli spot, gli ascoltatori hanno scelto "informativo", "credibile" e "piacevole" tra i principali descrittori.

Lo studio Nielsen ha rivelato che la campagna radiofonica di American Family Insurance ha aumentato tutte le percezioni chiave del marchio tra i decisori assicurativi. Rispetto al gruppo di controllo, infatti, si è registrato un aumento di oltre il 20% nella percezione che American Family Insurance offra tariffe competitive e sia facile fare affari con loro.

Metodologia

Lo studio Campaign Effect di Nielsen ha misurato l'effetto pubblicitario della campagna radiofonica di American Family Insurance, che si è svolta in sei mercati con un campione di 1.020 persone. Lo studio ha utilizzato una metodologia di controllo del test per valutare l'impatto della campagna del Katz Radio Group sul marchio American Family Insurance. La campagna radiofonica di American Family Insurance si è svolta dal 10 novembre 2014 al 28 dicembre 2014, mentre il periodo di indagine dello studio è andato dal 10 al 22 dicembre 2014. Il campione per il sondaggio in lingua inglese comprendeva un gruppo esposto, ovvero coloro che ascoltavano una o più stazioni nei mercati della campagna, e un gruppo di controllo, ovvero ascoltatori di radio nei mercati della campagna che non ascoltavano le stazioni su cui andava in onda la campagna.

Per maggiori informazioni, scaricate il nostro caso di studio su American Family Insurance.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti