Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

Che cosa significa la crescente popolarità del calcio in Nord America per gli sponsor della Coppa del Mondo 2026?

4 minuti di lettura | Novembre 2022

Nel 2026, per la prima volta in assoluto, la Coppa del Mondo sarà distribuita in tre Paesi. Sedici città negli Stati Uniti, in Canada e in Messico ospiteranno le partite, dando ai marchi e agli inserzionisti la possibilità di espandere la loro portata e di creare connessioni con le crescenti basi di tifosi di calcio in tutto il Nord America, a patto che sappiano dove cercare. 

La marea di popolarità sta cambiando per il calcio in Nord America, a vantaggio di sponsor e inserzionisti. Dal 2015, gli Stati Uniti hanno aggiunto 10 club alla MLS, mentre il Canada ha fondato la Canadian Premier League nel 2017 con 8 squadre attuali e la Liga MX messicana vanta alcune delle folle più numerose di qualsiasi campionato nordamericano1. 

Questa nuova popolarità sta creando punti di riferimento per i fan del calcio in tutti i futuri Paesi ospitanti. In Canada, ad esempio, l'interesse per il calcio in generale è aumentato del 32,8% dopo l'annuncio che il Paese ospiterà dieci partite della Coppa del Mondo 2026. Secondo Nielsen Scarborough, negli Stati Uniti Houston è la città ospitante dei Mondiali 2026 con il maggior numero di tifosi di calcio pro capite, seguita da Los Angeles e Miami/Ft. Lauderdale.

Le città che ospitano la Coppa del Mondo ospitano le proprie squadre di calcio, quindi la concentrazione dei tifosi in queste aree ha senso. Ma, soprattutto, la popolarità delle squadre locali può diffondersi nelle aree circostanti, ampliando la sfera di influenza degli inserzionisti che collaborano con squadre o atleti regionali.

Per raggiungere questi tifosi, gli inserzionisti utilizzano siti di social media come Twitter, TikTok e Twitch. Secondo il Rapporto Nielsen sul calcio mondiale 2022, mentre la televisione in chiaro è ancora il metodo preferito per vedere le partite (81%) per gli appassionati di calcio che seguono lo sport, i social media sono ora la piattaforma preferita, con il 72% dei tifosi che dichiara di utilizzare le app per guardare l'azione. 

E quando le loro squadre ottengono buoni risultati, i fan si riversano sui social media per seguire, apprezzare e interagire con i contenuti. La squadra maschile canadese, ad esempio, ha registrato un aumento significativo dei contenuti e delle interazioni sui social media nella stagione 2021/2022 dopo essersi qualificata per la prima Coppa del Mondo in 36 anni. La squadra nazionale femminile ha registrato un aumento simile del coinvolgimento sui social media quando ha vinto l'oro alle Olimpiadi di Tokyo del 2021.

Secondo Nielsen Fan Insights, la qualificazione ha suscitato l'interesse dei canadesi in generale per il calcio: il 35,6% ha dichiarato di essere più interessato a guardare il calcio rispetto a prima che la squadra si qualificasse per la Coppa del Mondo.

I tifosi della nazionale di calcio di ogni paese ospitante preferiscono YouTube per le notizie e i contenuti sportivi. Sebbene Twitch sia tra i meno utilizzati in percentuale, i tifosi hanno un indice di utilizzo significativo rispetto alla popolazione generale. Per espandere ulteriormente la sua portata per la Coppa del Mondo 2022, Twitch sta aggiungendo per la prima volta una componente di live streaming alla sua copertura, concedendo all'influencer brasiliano di Twitch Casimiro Miguel i diritti di trasmettere le partite ai suoi milioni di follower.

Oltre alla notevole esposizione del pubblico sullo schermo che gli sponsor ricevono sia in diretta TV che sui social media, lo studio Nielsen Trust in Advertising 2021 ha rilevato che le sponsorizzazioni dei marchi negli eventi sportivi si posizionano subito dopo le raccomandazioni di amici e parenti, dato che l'81% dei consumatori ha dichiarato di fidarsi completamente o in qualche modo (contro l'89% che si fida delle raccomandazioni). Gli appassionati di calcio sono anche desiderosi di saperne di più sui marchi che sponsorizzano la loro squadra preferita: il 56%si informa attivamente sui marchi impegnati come sponsor sportivi.

Ma le sponsorizzazioni calcistiche sono più di un'opportunità per aumentare la notorietà del marchio: possono essere la chiave per rimanere in cima alla lista dei fan quando arriva il momento di fare un acquisto. Secondo Nielsen Fan Insights, il 67% degli appassionati di calcio ritiene che i marchi siano più attraenti quando partecipano a sponsorizzazioni sportive e il 59% sceglierebbe il prodotto di uno sponsor rispetto a quello di un concorrente a parità di prezzo e qualità, rispetto al 45% della popolazione generale. Inoltre, il Global Sports Report 2022 di Nielsen ha rilevato che le sponsorizzazioni hanno determinato un aumento medio del 10% dell'intenzione di acquisto tra i fan esposti.

Mentre la Coppa del Mondo 2022 si avvia verso la prima partita, si decideranno i vincitori e i vinti sia in campo che fuori, con gli inserzionisti che dovranno valutare il costo della sponsorizzazione rispetto all'impatto sulla notorietà del marchio e sui ricavi. I marchi che vogliono anticipare la Coppa del Mondo 2026 e iniziare a fare breccia nel Nord America devono iniziare a pianificare ora le campagne che possono sfruttare lo slancio del 2022 e trasformare i tifosi di oggi in clienti di domani.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti