Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

I numeri: Il campionato della Monster Energy NASCAR Cup Series 4

3 minuti di lettura | Novembre 2018

Spesso definiti "The Big Three" dai giornalisti della NASCAR, Kevin Harvick, Kyle Busch e Martin Truex, Jr. hanno dominato la Monster Energy NASCAR Cup Series (MENCS) nel 2018, combinando per 20 vittorie (Harvick 8, Busch 8, Truex 4). Sono anche tre dei quattro piloti che possono vincere il campionato stagionale. Il quarto pilota, Joey Logano, non è da meno, con due vittorie all'attivo in questa stagione e una posizione nella fascia alta del campo per diverse metriche misurate da Nielsen Sports.

Ogni settimana, durante la stagione che va da metà febbraio a metà novembre, i fan della NASCAR vedono come le entrate derivanti dalle sponsorizzazioni separino i "ricchi" dai "poveri". Secondo Nielsen Sports Sponsorlink, il 92% dei fan della NASCAR è propenso a considerare il marchio, il prodotto o il servizio di un'azienda in base alla sponsorizzazione, rispetto al 75% della popolazione generale. I piloti che offrono il maggior numero di vantaggi alle aziende sulle loro auto sono anche in testa al gruppo, mentre ci avviamo verso il finale della stagione 2018.

Secondo Nielsen Sport24, l'auto di Harvick è apparsa sugli schermi televisivi durante le trasmissioni delle gare per un totale di 27 ore e 55 minuti tra febbraio e ottobre, con un aumento del 63% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. In media, la sua auto è apparsa sulle telecamere per 48 minuti e 40 secondi a gara.

Truex è al secondo posto per tempo di trasmissione durante le gare, con oltre 22 ore, mentre Busch è al terzo posto con oltre 21 ore. Logano, con una media di poco meno di 23 minuti per gara, è al sesto posto tra i piloti della MENCS con 13 ore e mezza cumulate fino a ottobre. Le prestazioni di Logano nel 2018 hanno portato a un aumento del 58% del tempo in cui la sua auto è apparsa nelle trasmissioni di gara rispetto al 2017.

La durata dell'apparizione di un'auto sullo schermo è importante perché, insieme alle dimensioni dell'audience e alla qualità dell'esposizione del marchio, contribuisce al Quality Index (QI) Media Value per uno sponsor. Da febbraio a ottobre, le auto dei "Championship 4" di Harvick, Busch, Truex e Logano hanno fornito più di 117,5 milioni di dollari di esposizione televisiva combinata ai loro sponsor. In base al QI Media Value, i piloti si sono classificati come segue: Harvick, Busch, Truex e Logano.

Se un campionato si basasse sulla popolarità o sulla simpatia, è difficile determinare un chiaro vincitore tra i piloti del "Campionato 4". È una corsa serrata per il più alto N-Score (che quantifica le percezioni dei fan nei confronti di atleti, attori, musicisti, ecc.) tra i piloti, con Busch e Truex in stretto vantaggio su Harvick e Logano. Il talent tracker N-Score include informazioni attitudinali come la notorietà, la simpatia e altri 11 attributi caratteriali. Busch ha la maggiore notorietà, o "consapevolezza", tra il gruppo, ma il meno conosciuto Truex è il più "simpatico" del gruppo. Harvick è considerato il più "vincente" e Logano il più "sano".

Per quanto riguarda il coinvolgimento dei fan, Harvick è in testa alla Championship 4 in termini di follower totali sui social media, con oltre 1,8 milioni di follower su Twitter, Facebook e Instagram. Busch è secondo, con quasi 1,6 milioni di follower. Logano e Truex hanno insieme meno follower di Harvick e Busch. I social media stanno diventando un modo sempre più importante per i piloti di fornire esposizione agli sponsor. Ad esempio, il prodotto Social24 di Nielsen Sports mostra che i piloti della NASCAR generano in media un aumento del 14% rispetto ai valori di trasmissione che già offrono ai loro marchi di sponsorizzazione.

Il campionato 2018 della Monster Energy NASCAR Cup Series si deciderà nel finale di stagione all'Homestead Miami Speedway domenica 18 novembre.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti