Passa al contenuto
Centro notizie > Eventi

Nielsen e J.D. Power discutono della loro alleanza trasformativa all'AMR

5 minuti di lettura | Dicembre 2018

All'Automotive Roundtable (AMR) di J.D. Power di quest'anno, i migliori relatori, sia interni che esterni all'industria automobilistica, si sono riuniti per discutere le questioni più cruciali, tra cui il modo in cui i consumatori di oggi acquistano l'auto, come sono influenzati dalla pubblicità e quali esperienze si aspettano dopo l'acquisto. Il simposio, della durata di due giorni, è giunto alla sua 13a edizione e quest'anno Nielsen è stata in prima linea, affermandosi come leader nella tecnologia di marketing automobilistico e come autorità nell'esperienza del percorso di acquisto dei consumatori.

Nel primo giorno della conferenza, Damian Garbaccio, EVP, Advertiser Direct and Marketing Cloud di Nielsen, e Bernardo Rodriguez, Chief Digital Officer di J.D. Power, hanno annunciato la recente alleanza tra le due aziende e il lancio del Nielsen Auto Cloud alimentato da J.D. Power nell'ambito del Product Innovation Keynote.

Damian ha dato il via alla sua presentazione riflettendo sulle origini di Nielsen Auto Cloud. Il concetto iniziale è nato da una domanda che Damian si è posto un giorno sul tapis roulant (tra tutti i posti): Come possiamo riunire le migliori intuizioni e analisi del settore automobilistico con i dati sul consumo dei media e sulle transazioni e le capacità tecnologiche di Nielsen? J.D. Power è stato subito considerato il partner ideale per questo viaggio.

"Nielsen Auto Cloud non è solo un'altra esperienza di vendor che si limita a controllare le caselle dei dati, ma è veramente incentrata sui risultati e sulla misurazione dei KPI ad essi associati", ha dichiarato Damian. "Questa piattaforma può offrire un valore incredibile ai marchi automobilistici, alle agenzie e ai clienti dei media".

Damian ha quindi illustrato i pilastri guida di Nielsen Auto Cloud con le funzionalità di allineamento integrate nella piattaforma:

  • Conoscere i clienti - Per capire i propri clienti, i responsabili del marketing automobilistico devono sapere chi saranno i loro prossimi acquirenti, il che inizia con dati e approfondimenti utilizzabili. Con Nielsen Auto Cloud, gli operatori del marketing possono ora indirizzare gli acquirenti di auto (e personalizzare il messaggio) in base a un una serie di criteri diversi, come le caratteristiche e lo stile dell'auto, la fase di acquisto, l'impegno sui media e la geo-localizzazione, utilizzando i dati di Nielsen e J.D. Power.
  • Adattarsi al comportamento d'acquisto - Per i marketer è fondamentale comprendere il percorso automatico del consumatore verso l'acquisto. Ciò richiede capacità di misurazione e tecnologia avanzate che consentano l'ottimizzazione in tempo reale. Tuttavia, la maggior parte dei marketer del settore auto non ha avuto accesso a tali capacità fino ad oggi. Per esempio, le funzioni di gestione della frequenza sempre attive di Nielsen Auto Cloud consentono ai clienti di misurare e controllare in modo proattivo la frequenza e i tipi di annunci che le persone vedono durante la durata di una campagna.
  • Coinvolgere attraverso i media - Come indicato nel nostro Nielsen Auto Marketing Report 2018, pubblicato di recente, i marketer devono impiegare una strategia omnichannel per tenere conto delle sfumature nella costruzione del marchio e per incoraggiare la considerazione dell'acquisto. Con Nielsen Auto Cloud, i marketer possono coinvolgere gli acquirenti di auto su tutti gli schermi, da quelli lineari a quelli digitali, con funzionalità di targeting che sono agnostiche rispetto ai canali. Possono anche utilizzare tecniche di targeting molto specifiche, come l'uso del geo-targeting come parte di una campagna pubblicitaria mobile per guidare gli acquirenti verso le concessionarie vicine.

Durante la presentazione, Damian ha anche introdotto il nuovo spot pubblicitario di Nielsen Auto Cloud, che attualmente fa parte di una più ampia campagna pubblicitaria in corso su Automotive News, WSJ, NYT e AdWeek fino a metà dicembre.

L'evento è stato anche l'occasione ideale per dimostrare non solo che Nielsen è un innovatore nella tecnologia del marketing automobilistico, ma anche che è un influente leader di pensiero nel percorso di acquisto dell'auto. Ameneh Atai, SVP, Advertiser Direct e Marketing Cloud di Nielsen, ha condotto il giorno successivo una tavola rotonda intitolata "Dove la gomma incontra la strada: La nuova realtà del marketing automobilistico". Ameneh ha condiviso alcune intuizioni chiave tratte direttamente dal nostro Nielsen Auto Marketing Report 2018, appena lanciato, come trampolino di lancio per la discussione.

"Ci sono due grandi idee sbagliate riguardo al percorso d'acquisto. Il primo presuppone che le persone non abbiano un pregiudizio intrinseco nei confronti dei marchi (invece ce l'hanno), e il secondo presuppone che si tratti di un processo di eliminazione, partendo da alcuni marchi e poi restringendo il campo (non è così)", ha detto Amenah.

Ha poi portato sul palco Mark Ortiz, responsabile del marketing e della strategia digitale di Acura, e Pierre Bouvard, Chief Insights Officer di Westwood One. Il gruppo ha discusso le maggiori sfide e opportunità che i marchi devono affrontare nel panorama mediatico odierno, il ruolo della TV e del digitale nella creazione di consapevolezza e le principali tendenze che influenzano il marketing automobilistico.

Per quanto riguarda il futuro della pubblicità automobilistica, il gruppo ritiene che una delle tendenze chiave che influenzerà il marketing automobilistico sarà il veicolo connesso, in particolare la sua capacità di chiudere il cerchio tra l'esposizione alla campagna e le visite al concessionario. Hanno inoltre concordato sul fatto che i media tradizionali, come la TV e la radio, rimarranno importanti. I marchi dovranno ancora stratificare il loro media mix utilizzando i dati, ma anche assicurarsi di veicolare il messaggio del marchio in modo coerente su tutti i canali. Detto questo, piattaforme come la TV connessa continueranno a evolversi e a sconvolgere questo media mix.

L'AMR di J.D. Power è diventato l'evento leader del settore che riunisce gli attori più importanti intorno alle tendenze più importanti che interessano il settore automobilistico, dal comportamento di acquisto delle auto all'innovazione dei prodotti, fino al modo in cui i marketer approcciano la pubblicità e l'esperienza dei clienti. Con Nielsen Auto Cloud powered by J.D. Power, abbiamo sviluppato una soluzione che aiuta i marchi automobilistici a essere all'avanguardia, a superare la confusione e a migliorare il ROI.

Il lancio di Nielsen Auto Cloud all'AMR non solo ha aumentato il profilo dell'azienda nel settore dell'auto, ma ha anche fatto conoscere ai maggiori OEM e alle agenzie una delle nostre soluzioni più innovative del 2018.