Passa al contenuto
Centro notizie >

La spesa pubblicitaria globale è aumentata del 3,1% nel 1° trimestre 2012

2 minuti di lettura | Giugno 2012

Medio Oriente, Africa e America Latina in testa alla crescita

New York, NY - 28 giugno 2012 - Dopo un ottimo finale di 2011, la spesa pubblicitaria globale ha continuato a crescere all'inizio del 2012: +3,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, secondo il rapporto trimestrale Global AdView Pulse di Nielsen, pubblicato oggi. La spesa pubblicitaria globale nel 1° trimestre 2012 è cresciuta a 128 miliardi di dollari.

I dollari dedicati agli annunci pubblicitari nei mercati emergenti sono aumentati a un ritmo più veloce rispetto alla spesa pubblicitaria globale nel suo complesso. Il Medio Oriente e l'Africa hanno registrato un aumento del 23,3%, grazie al fatto che gli inserzionisti si sono rivolti alle economie in crescita e in via di stabilizzazione. In particolare, l'Egitto ha registrato una crescita della spesa pubblicitaria del 67% nel 1° trimestre, dopo la primavera araba dello scorso anno. Anche l'America Latina ha registrato una crescita significativa del 9,6% rispetto all'anno precedente. L'Asia-Pacifico è cresciuta dell'1,7%, un piccolo aumento dopo i grandi guadagni degli ultimi anni.

"Gli inserzionisti continuano a riconoscere il potenziale dei mercati emergenti, come l'America Latina e l'Africa, nel tentativo di raggiungere nuovi clienti", ha dichiarato Randall Beard, Global Head, Advertiser Solutions, Nielsen. "Questi mercati hanno dimostrato la loro capacità di resistenza durante la crisi economica e molti consumatori hanno ora un potere di spesa mai visto prima".

In Nord America e in Europa, il mercato pubblicitario non ha registrato lo stesso livello di incremento. La spesa pubblicitaria nordamericana è cresciuta del 2,1%. In Europa la spesa pubblicitaria è diminuita leggermente (1,4%), con i Paesi più colpiti dalla recessione. La Grecia e la Spagna, ad esempio, hanno registrato entrambe un calo significativo. D'altro canto, Francia, Germania e Svizzera hanno attirato più pubblicità rispetto all'anno precedente. L'Europa è stata l'unica regione a registrare una diminuzione della spesa pubblicitaria.

Metodologia
Le fonti di dati esterni per gli altri Paesi inclusi nel rapporto sono:

  • Argentina: IBOPE
  • Brasile: IBOPE
  • Croazia: Nielsen in associazione con Ipsos
  • Egitto: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)
  • Francia: Yacast
  • Grecia: Servizi Media
  • Hong Kong: admanGo
  • Giappone: Nihon Daily Tsushinsha
  • Kuwait: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)
  • Libano: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)
  • Messico: IBOPE
  • Media panarabi: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)
  • Portogallo: Mediamonitor
  • Arabia Saudita: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)
  • Spagna: Arce Media
  • Svizzera: Nielsen in associazione con Media Focus
  • EMIRATI ARABI UNITI: PARC (Centro di Ricerca Pan Arabo)

Informazioni su Nielsen
Nielsen Holdings N.V. (NYSE: NLSN) è un'azienda globale di informazioni e misurazioni con posizioni di leadership nel marketing e nelle informazioni sui consumatori, nella misurazione della televisione e di altri media, nell'intelligence online, nella misurazione dei dispositivi mobili, nelle fiere e nelle proprietà correlate. Nielsen è presente in circa 100 Paesi, con sedi a New York, negli Stati Uniti, e a Diemen, nei Paesi Bassi. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.nielsen.com.