Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Lo streaming è cresciuto in termini di audience nel 2021; i programmi drammatici, i reality e i programmi per bambini hanno guidato la guerra dei contenuti

4 minuti di lettura | Gennaio 2022

Gli americani hanno trasmesso in streaming quasi 15 milioni di anni di contenuti nel 2021

In un anno che ha continuato a presentare al pubblico una varietà di piattaforme e contenuti di streaming senza precedenti, i consumatori statunitensi hanno sfruttato appieno le loro opzioni. Nell'ultima settimana di dicembre 2021, il pubblico ha trasmesso 183 miliardi di minuti in streaming, superando addirittura il tempo trascorso in streaming all'inizio del 2020, al culmine del blocco settimanale guidato dal COVID (166 miliardi di minuti).

Alimentati da un aumento significativo della connettività e da contenuti attraenti su una gamma sempre più ampia di piattaforme, i servizi di streaming hanno capitalizzato per tutto l'anno il crescente appetito dei consumatori per i contenuti video over-the-top. In totale, nel 2021 gli americani hanno trasmesso in streaming quasi 15 milioni di anni di contenuti. Nonostante la miriade di opzioni presenti nel panorama dello streaming, i consumatori sono stati attratti soprattutto da alcuni programmi di spicco, alcuni dei quali hanno introdotto il pubblico a contenuti non focalizzati sugli Stati Uniti, come Great British Baking Show, Squid Game e Luca.

Su tutte le piattaforme, i programmi di mistero, drammatici, reality e per bambini sono stati in gran parte al comando nella classifica dei top streaming del 2021. Nella categoria originale, Lucifer, grazie ai 93 episodi disponibili per i consumatori, ha ottenuto più di 18 miliardi di minuti di visione nel corso dell'anno, seguito da vicino da The Great British Baking Show. In particolare, la presenza di Criminal Minds nell'elenco degli acquisiti evidenzia la risonanza di un buon contenuto, a prescindere dalla piattaforma per cui è stato sviluppato, e nonostante i titoli notevoli che i programmi di streaming più popolari attirano. Se si considera che il 73% delle famiglie statunitensi ha accesso a Netflix (secondo i dati del panel Nielsen), la disponibilità di questi contenuti acquisiti sulla piattaforma ha il potenziale di raggiungere una base di pubblico completamente nuova, in gran parte costituita da spettatori di età compresa tra i 18 e i 34 anni.

Il passaggio di Seinfeld a Netflix è un altro esempio di programma che sta attirando nuovo pubblico, con il 41% di età pari o inferiore ai 34 anni, troppo giovane per essere stato vivo o aver guardato lo show quando è andato in onda per la prima volta sulla TV. Oggi, l'80% degli spettatori del classico "show sul nulla" degli anni '90 ha meno di 50 anni.

Il 2021 è stato anche l'anno della svolta per i contenuti internazionali in streaming. Con soli nove episodi disponibili, la serie coreana Squid Game su Netflix ha totalizzato l'incredibile cifra di 13 milioni di minuti di visione tra il pubblico statunitense. Il pubblico di questo programma è più giovane rispetto alla media di Netflix, poiché il 37% degli spettatori ha un'età compresa tra i 18 e i 34 anni. Lucifer e The Great British Baking Show si sono rivolti a un pubblico di streaming molto simile, con un'audience prevalentemente femminile ed equamente suddivisa nelle fasce d'età 18-34, 35-49 e 50-64 anni. In mezzo alla competizione per il pubblico, i nostri dati di streaming 2021 non confezionati mostrano che i contenuti originali hanno un maggiore appeal tra il pubblico più anziano, mentre i contenuti acquisiti hanno un maggiore appeal tra gli spettatori più giovani.

Data la pressione che la pandemia ha esercitato sull'industria cinematografica tradizionale, le piattaforme di streaming hanno offerto al pubblico l'opportunità di godersi le ultime produzioni teatrali comodamente da casa. Questo è stato un vantaggio per i bambini, visto che quattro dei film più visti in streaming erano film d'animazione per bambini. Oltre a ottenere buoni risultati con i bambini, i film presenti nella lista di quest'anno hanno anche introdotto il pubblico a un livello di diversità che parla della crescente necessità di inclusione e diversità sullo schermo. Infatti, cinque dei film più trasmessi nella lista di quest'anno hanno avuto come protagonisti personaggi diversi. Dal punto di vista della piattaforma, la categoria dei film è quella in cui Disney+ ha brillato, in quanto distribuisce 11 dei 15 film principali della lista.

La storia dello streaming rimane la più importante e avvincente dell'ecosistema dei media, con una scelta sempre più ampia per i consumatori. Ma come abbiamo visto quest'anno, le librerie di contenuti, rafforzate da originali di alto profilo e da film popolari per bambini, sono fondamentali per ottenere l'attenzione degli spettatori. La penetrazione è l'altra forza trainante, in quanto consente alle aziende di promuovere contenuti aggiuntivi agli utenti per tenerli impegnati. La dinamica del prezzo (gratuito o con supporto pubblicitario) potrebbe avere un ruolo crescente con l'ingresso nella mischia di una maggiore concorrenza. Come è successo per l'espansione dei pacchetti via cavo, i consumatori decideranno quali servizi mantenere e quali interrompere o sostituire.

Brian Fuhrer, SVP di Nielsen per la strategia di prodotto e la leadership di pensiero, fa un bilancio dei principali programmi di streaming del 2021.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti