Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

I grandi utenti di Internet guardano anche più TV

2 minuti di lettura | Ottobre 2008

La visione della televisione e lo streaming di video online vanno di pari passo: gli utenti più assidui di Internet guardano anche la maggior parte della TV, secondo quanto riportato venerdì da Nielsen.

Secondo Nielsen, gli utenti di Internet che si posizionano tra i primi cinque in termini di tempo trascorso online guardano anche più di 250 minuti di televisione al giorno. In confronto, le persone che non utilizzano affatto Internet guardano solo 220 minuti di TV al giorno.

I dati provengono dal nuovo Panel di convergenza TV/Internet di Nielsen, che misura l'uso della TV e di Internet nelle singole famiglie statunitensi. Il panel è composto da quasi 3.000 persone in più di 1.000 famiglie. I dati relativi alla visione televisiva e all'utilizzo di Internet sono raccolti dai People Meter elettronici e dal software NetSight di Nielsen.

Anche il "multitasking" di Internet e della TV è comune tra questi forti utenti, secondo Nielsen.

Secondo Nielsen, quasi un terzo dell'utilizzo di Internet a casa (31%) è accompagnato da una visione televisiva di sottofondo, mentre circa il 4% della visione televisiva avviene quando un consumatore utilizza anche Internet.

Complessivamente, oltre l'80% delle persone che hanno guardato la TV e utilizzato Internet nel mese di settembre li ha utilizzati entrambi contemporaneamente.

Gli adolescenti sono stati i più propensi a utilizzare TV e Internet insieme, ma gli adulti tra i 35 e i 54 anni hanno registrato il maggior numero di minuti di utilizzo simultaneo di Internet/TV, secondo Nielsen.

Visualizza il comunicato stampa completo.

Leggi le notizie sui risultati di Nielsen pubblicate da Reuters, New York Post, San Jose Mercury News, Media Post, Promo magazine e TechRadar.com.

Sottoponete le vostre domande sulla ricerca sulla convergenza TV/Internet di Nielsen a Howard Shimmel, che supervisiona il panel di convergenza di Nielsen, commentando qui sotto.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti