Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Gli spettatori di minoranza guidano il record del Super Bowl XLIV

1 minuto di lettura | Febbraio 2010

I dati demografici di Nielsen rivelano che i significativi aumenti di audience delle minoranze hanno contribuito all'audience record di domenica, pari a 106,5 milioni di telespettatori del Super Bowl.

La sensibilizzazione degli ispanici è stata al centro della strategia di marketing della NFL e potrebbe dare i suoi frutti. Gli ascolti delle famiglie ispaniche sono aumentati del 9%. Circa 8,3 milioni di telespettatori (di cui il 44% donne) in famiglie ispaniche statunitensi hanno visto la partita.

Gli spettatori afroamericani sono aumentati del 4%, con 11,2 milioni di telespettatori (48% donne) che si sono sintonizzati sulle famiglie nere.

minoranze-visitatori-superbowl

Nielsen ha inoltre rilevato che le famiglie con un reddito più elevato sono state più propense a sintonizzarsi sul Super Bowl XLIV. Ben il 74% delle famiglie con reddito superiore a 500.000 dollari si è sintonizzato sulla partita, rispetto al 45% di tutte le famiglie. Ogni volta che si scende nella scala del reddito, l'audience diminuisce, con una media del 30,5% per le famiglie che guadagnano 10.000 dollari o meno.

reddito

Il Super Bowl continua ad avere una predominanza di pubblico maschile, con gli uomini che rappresentano quasi il 55% degli spettatori. Tuttavia, si stima che 48,5 milioni di donne abbiano seguito la partita, con un aumento di 4,3 milioni rispetto all'anno scorso. Negli ultimi cinque anni, il numero totale di donne che hanno seguito la partita è aumentato del 17%. Nel frattempo, circa 58 milioni di uomini hanno guardato il Super Bowl, con un aumento di 3,5 milioni rispetto all'anno precedente.

Un'analisi dei dati demografici relativi all'età e al genere ha mostrato che gli spettatori di entrambi i sessi hanno mostrato un arco di visione simile: in generale, più lo spettatore è anziano, più è probabile che si sintonizzi sul gioco.

età

Un'ultima nota che potrebbe interessare i proprietari di animali domestici (e gli inserzionisti di prodotti per animali domestici!): gli spettatori che possiedono un cane o un gatto hanno registrato ascolti del Super Bowl superiori del 18% rispetto a quelli che non possiedono cani o gatti.