Passa al contenuto
Approfondimenti > Mercati e finanze

Il pubblico globale trascorre due ore in più al mese sui social network rispetto all'anno scorso

1 minuto di lettura | Marzo 2010

In media, gli utenti web di 10 Paesi hanno trascorso circa cinque ore e mezza sui social network nel febbraio 2010, con un aumento di oltre due ore rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Mentre gli Stati Uniti vantano il maggior numero di utenti unici di social network, i navigatori italiani e australiani sono in testa per tempo medio trascorso sul sito, con oltre sei ore ciascuno nel mese di febbraio.

Utilizzo dei social network per paese / febbraio 2010

Casa e lavoro

Paese Tempo per persona

(hh:mm:ss)

Media 5:27:33
Italia 6:27:53
Australia 6:25:21
Stati Uniti 6:02:34
Regno Unito 5:50:56
Spagna 4:50:49
Brasile 4:27:54
Francia 4:12:01
Germania 3:47:24
Svizzera* 3:26:00
Giappone 2:37:07
Fonte: La società Nielsen

*solo a casa

In generale, il pubblico unico attivo dei social network è cresciuto di quasi il 30%, passando da 244,2 milioni a 314,5 milioni nell'ultimo anno. Negli Stati Uniti, il pubblico unico attivo medio è cresciuto a 149 milioni di persone rispetto ai 115 milioni del febbraio 2009.

pubblico sociale globale

Nei 10 Paesi presi in esame, Facebook ha attirato il maggior pubblico unico attivo a livello globale e ha registrato quasi tre volte le sessioni per utente di MySpace, il network più vicino. Gli utenti di Facebook hanno anche trascorso più tempo per sessione, registrando quasi sei ore per utente in tutto il mondo.

Traffico globale* sui social network / febbraio 2010
Sito web % Raggiungimento di attivi

Utenti sociali

Sessioni per persona Tempo per persona (hh:mm:ss)
Facebook 52% 19.16 5:52:00
Myspace.com 15% 6.66 0:59:33
Twitter.com 10% 5.81 0:36:43
LinkedIn 6% 3.15 0:12:47
Compagni di classe online 5% 3.29 0:13:55
Fonte: La società Nielsen

*Stati Uniti, Brasile, Australia, Giappone, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito.

L'audience unica rappresenta l'utilizzo attivo, non l'appartenenza complessiva ai social network

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti