Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

Il fandom della Formula 1 sta accelerando negli Stati Uniti.

2 minuti di lettura | Ottobre 2018

Con eventi in 21 paesi nei cinque continenti, la Formula 1 è uno sport motoristico globale molto popolare, con una base di oltre 500 milioni di fan.

Sebbene sia più popolare in Europa e in Sud America, la Formula 1 sta guadagnando terreno in Nord America. Attualmente la serie si reca in Nord America tre volte per il Gran Premio degli Stati Uniti e il Gran Premio del Messico in ottobre e per il Gran Premio del Canada in giugno.   

Il Gran Premio degli Stati Uniti è tornato nel calendario della Formula 1 nel 2012 sul Circuit of the Americas di Austin, in Texas. Altre sedi sono state Indianapolis, Indiana (2000-2007); Phoenix, Ariz. (1989-1991); Watkins Glen, N.Y. (1961-1980); Riverside, Calif. (1960) e Sebring, Fla. (1959).

L'interesse degli americani per il popolare sport motoristico mondiale è cresciuto dopo il ritorno della Formula 1 sul suolo americano. Alcuni mesi prima che il Gran Premio degli Stati Uniti si tenesse per la prima volta al Circuit of the Americas, l'interesse degli americani per la Formula 1 era del 17%, secondo Nielsen SportsDNA. L'indagine di fan-tracking mostra un aumento quest'anno, con il 21% che si è detto "molto interessato" o "un po' interessato" a maggio 2018. Il picco di interesse è stato raggiunto nel 2016, alcuni mesi dopo che la Haas F1, di proprietà americana, ha iniziato a schierare una squadra di due auto.

La maggior parte dei fan della Formula 1 negli Stati Uniti sono maschi di età compresa tra i 25 e i 44 anni e hanno una probabilità maggiore rispetto alla popolazione generale di avere un reddito familiare annuale di 75.000 dollari o più.

Non dovrebbe sorprendere che Austin, il mercato locale che ospita il Gran Premio degli Stati Uniti, abbia la più alta concentrazione di fan della Formula 1 all'interno degli USA, secondo Nielsen Scarborough ricerca. Anche Indianapolis, sede del quartier generale dell'INDYCAR, è tra i primi cinque mercati in base alla percentuale di popolazione interessata alla Formula 1.

Nessun pilota americano gareggia in Formula 1 dal 2015. Secondo Gracenote SportsAlexander Rossi, che ha iniziato la stagione 2015 come pilota di riserva, è stato l'ultimo pilota americano a partecipare a un Gran Premio degli Stati Uniti. Scott Speed è l'unico altro pilota americano ad aver partecipato dal 1990.

Il britannico Lewis Hamilton ha vinto cinque dei sei Gran Premi degli Stati Uniti disputati ad Austin, mentre Sebastian Vettel (Germania) ha vinto l'altro.

Il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 Pirelli si terrà dal 19 al 21 ottobre sul Circuit of the Americas di Austin.

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti