Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Come il pubblico di colore si sta impegnando con l'audio più che mai

4 minuti di lettura | Febbraio 2022

Per gli afroamericani, i contenuti sono il linguaggio comune. La popolazione nera degli Stati Uniti trascorre più tempo con i media rispetto a qualsiasi altro gruppo, con un coinvolgimento nei contenuti che porta costantemente a successi e argomenti di tendenza. Sempre più spesso i consumatori neri assumono il controllo dell'influenza economica e mediatica che esercitano e la utilizzano per investire in esperienze, comunità e contenuti neri. Come collettivo, la comunità nera ha rappresentato quasi 1.600 miliardi di dollari di potere d'acquisto lo scorso anno. Mentre l'industria dei media cerca di essere più inclusiva nei confronti dei narratori neri, aumentando al contempo i profitti e la consapevolezza del marchio presso il pubblico nero, è più che mai importante capire chi sono, dove sono connessi e come stanno cambiando. E il pubblico nero si connette con l'audio.

Sfruttare il potenziale della radio 

Tra gli ascoltatori neri, la radio continua a raggiungere una porzione significativa della comunità nera: il 91% della popolazione nera in un mese. In effetti, gli ascoltatori neri trascorrono più tempo con la radio rispetto a qualsiasi altro gruppo - 20 minuti in più rispetto alla media della popolazione totale.

Metriche di portata settimanale tra le persone di colore di età superiore ai 18 anni

  • Radio: 86%
  • App/web su smartphone: 81%
  • TV in diretta/spostata nel tempo: 78%.
  • Streaming audio su smartphone: 48%
  • Radio satellitare: 15%

Fonte: Metriche comparabili Nielsen, 3° trimestre 2021

E le stazioni radiofoniche di proprietà nera giocano un ruolo chiave in questo impegno, fornendo più di 6,4 milioni di ascoltatori afroamericani ogni settimana. Jim Winston, presidente della National Association of Black Owned Broadcasters, ha sottolineato l'importante legame con le emittenti di proprietà nera: "L'ultimo rapporto di Nielsen contribuisce a quantificare l'impatto unico che le radio di proprietà nera hanno nelle nostre comunità. Ci ricorda l'opportunità per i marchi di impegnarsi e collaborare con le emittenti di proprietà nera per entrare in contatto con i consumatori neri in modo autentico. La pubblicità con le emittenti televisive e radiofoniche di proprietà nera offre un'opportunità importante e unica di entrare in contatto con le nostre comunità e di trasmettere messaggi per i marchi da voci di cui i consumatori neri si fidano".

L'acquisto di annunci con i media di proprietà nera offre agli inserzionisti la possibilità di collaborare con aziende che occupano una posizione e una competenza uniche all'interno delle comunità e della cultura nere.

È importante notare che gli ascoltatori della radio nera apprezzano la reputazione del marchio. Per l'assistenza domiciliare, l'84% è più propenso a cambiare fornitore in base alla reputazione di un nuovo marchio e per l'assistenza personale, il 37% è più propenso a cambiare in base alla reputazione di un nuovo marchio. Inoltre, vi sono ampie opportunità per i nuovi fornitori, dato che molti radioascoltatori neri mantengono aperte le loro opzioni. Ad esempio, il 44% degli ascoltatori è più propenso a cambiare operatore telefonico nei prossimi 12 mesi e il 15% è più propenso a cambiare assicurazione auto nei prossimi 12 mesi.

Lo slancio positivo del podcasting

L'ascolto e il coinvolgimento dei podcast sta crescendo in modo significativo tra il pubblico di colore, il che rappresenta una notevole opportunità per i marchi e i proprietari di media. Solo negli ultimi tre anni, il numero di consumatori neri che utilizzano i podcast è aumentato del 70%.

Lo slancio positivo del podcasting sta attirando un maggior coinvolgimento di celebrità e grandi guadagni pubblicitari. L'Interactive Advertising Bureau (IAB) prevede che i ricavi pubblicitari raggiungeranno i 2 miliardi di dollari entro il 2023, quasi 2,5 volte gli 842 milioni di dollari generati l'anno scorso. 

È importante notare che la pubblicità nei podcast, soprattutto se letta dal conduttore, genera un maggiore richiamo del marchio rispetto alle forme più tradizionali di pubblicità. Ad esempio, la soluzione Podcast Ad Effectiveness (PAE) di Nielsen ha rilevato che gli annunci letti dall'host hanno un tasso di richiamo del marchio del 74% per il pubblico di colore.

tasso di richiamo del marchio

Trovati altri dati Nielsen PAE:

  • L'esposizione agli annunci podcast ha generato un aumento dell'awareness del 16% (superiore alla norma Nielsen del 14%)
  • In media, il 68% ritiene che l'annuncio/sponsorizzazione si adatti bene al podcast.
  • Il 70% prevede di cercare contenuti podcast simili e il 62% di condividere i contenuti del podcast con gli amici.
  • La metà (50%) è stata in grado di ricordare l'annuncio senza l'ausilio di un operatore.
  • Sei ascoltatori di podcast su dieci (60%) hanno trovato i contenuti più interessanti, quasi la metà (46%) li ha trovati divertenti, quasi quattro su dieci (39%) li hanno trovati autentici e più di un terzo (36%) li ha trovati credibili. 

Per il pubblico di colore, l'audio non è usato solo per l'intrattenimento, ma soprattutto durante la pandemia, è stato una risorsa essenziale per le notizie e le informazioni e una fuga dallo stress quotidiano. I marchi e le agenzie hanno un'immensa opportunità di mercato nel dare priorità alle strategie e alle campagne di marketing per incontrare questo pubblico prezioso dove si connette: l'audio.

Metodologia:

I dati alla base di questo articolo sono tratti da:

Contenuti correlati:

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti