Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Il rapporto sul pubblico totale: Q3 2015

1 minuto di lettura | Dicembre 2015

Nelle nostre recenti analisi sull'utilizzo di TV, radio e digitale, abbiamo esplorato l'uso di metriche comparabili e analizzato i modelli di utilizzo durante la giornata. In questo rapporto, ci basiamo su entrambi utilizzando metriche comparabili e modelli di utilizzo per analizzare l'effetto del reddito sul possesso di dispositivi e sull'uso dei media.

La percentuale di utilizzo di ciascuna piattaforma mediatica è spiegata in parte dal possesso di nuovi dispositivi e servizi e in parte dal modo in cui gli adulti con redditi diversi utilizzano tali dispositivi e servizi. Non sorprende che le famiglie con un reddito più elevato possiedano un maggior numero di dispositivi multimediali e sottoscrivano un maggior numero di servizi. Ciò è particolarmente evidente con i dispositivi e i servizi più recenti, quali smart TV, dispositivi multimediali, tablet e SVOD.

Tempo mensile speso in base al reddito familiare

Il dato più interessante sul fronte dell'utilizzo è che gli utenti delle famiglie a basso reddito trascorrono più tempo con ogni dispositivo utilizzato rispetto alle famiglie ad alto reddito. Questo vale non solo per i dispositivi tradizionali, ma anche per quelli più recenti.  

Continua a navigare nello stesso argomento approfondimenti