Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Tracciare le principali storie radiofoniche musicali del 2018: Edizione di metà anno

3 minuti di lettura | Giugno 2018

La metà del calendario 2018 è dietro l'angolo e, con l'allungarsi delle giornate, le abitudini e le preferenze di ascolto radiofonico passano alla modalità estiva vera e propria. Storicamente, molti formati di richiamo di massa hanno registrato grandi aumenti di ascolti estivi a causa delle preferenze degli ascoltatori, del ciclo musicale popolare e della democratizzazione dell'ascolto musicale grazie alla tecnologia digitale e mobile. Considerati gli alti e bassi di questi aspetti, negli ultimi anni Pop Contemporary Hit Radio (CHR), Country, Classic Hits e Classic Rock si sono contesi il titolo di "formato dell'estate" e probabilmente lo faranno anche quest'estate.

Ma prima di arrivare a questo punto, l'uscita degli indici di ascolto Nielsen di maggio (Portable People Meter, PPM) ci permette di riflettere sulla prima parte dell'anno: cinque mesi di tendenze dei formati radiofonici, confrontati con gli stessi cinque mesi degli anni precedenti. Facendo un passo indietro per esaminare la visione a lungo termine del consumo radiofonico di musica, possiamo iniziare a scorgere alcune interessanti trame nei dati.

I seguenti dati si basano sulla media dei volumi di indagine da gennaio a maggio nei mercati PPM, confrontati con l'anno precedente.

L'Adult Contemporary è in ascesa

La trama principale del 2018 per i formati radiofonici è stata l'ascesa del formato Adult Contemporary (AC). Il formato che si identifica perfettamente con la musica di massa, l'AC ha registrato una costante tendenza al rialzo dal 2015. Allo stesso tempo, altri formati che competono per lo stesso pubblico si sono raffreddati. Hot Adult Contemporary (AC), un formato più giovane con molte similitudini, ha raggiunto un picco nel 2015 in termini di quota di pubblico nei mercati PPM, ma da allora è diminuito ogni anno. Ma ora è tornato ai livelli del 2013.

Il pop CHR è in calo

Pop CHR è uno dei formati radiofonici più grandi d'America ed è anche noto per la musica di massa, anche se con un'inclinazione più giovane e un'attenzione diretta alla musica popolare attuale. Abbiamo seguito la sua tendenza al ribasso per la maggior parte dell'anno e attualmente Pop CHR ha la quota di pubblico più bassa dall'inizio della misurazione PPM nel 2011.

Il grafico sottostante tiene conto dei risultati combinati per il periodo gennaio-maggio degli ultimi otto anni per AC, Country, Pop CHR e Hot AC (i quattro principali formati musicali a livello nazionale nel 2018). News/Talk è al primo posto in assoluto, ma non è stato incluso nella nostra classifica dei soli formati musicali.

Dal 2015, il Pop CHR ha visto la sua quota di pubblico ridursi del 15% e la sua posizione tra tutti i formati musicali è scesa dal secondo al quarto posto quest'anno.

Il Paese è diventato più coerente

Se si esce dai primi 50 mercati in base alla popolazione e si considera la nazione nel suo complesso, il Country è il formato più classificato, addirittura davanti a News/Talk per quanto riguarda l'audience totale. Nei mercati più grandi - i mercati PPM - il country precede News/Talk e AC, ma negli ultimi dieci anni ha avuto un andamento altalenante prima di diventare più costante negli ultimi due anni. Il 2014 ha rappresentato un punto di massimo splendore per il format, ma solo due anni dopo lo share era diminuito di quasi il 10%. Nel 2017 e ora nel 2018, il country si è stabilizzato ed è diventato il secondo formato musicale in classifica.

L'alternativa sta raggiungendo nuove vette

L'Alternative è il secondo formato rock più classificato in America, subito dopo il Classic Rock. Il formato Alternative si concentra maggiormente sulla presentazione della nuova musica rock popolare di oggi, pur basandosi su artisti degli anni '90 e 2000. In poche parole, la musica popolare influenza l'Alternative. Quindi, per la nostra ultima storia di questo mese, è piuttosto interessante vedere che mentre il Pop CHR è in declino, l'Alternative sta registrando alcuni dei migliori numeri di audience che abbiamo visto nei mercati PPM. La quota di pubblico del formato tra gli ascoltatori di età compresa tra i 25 e i 54 anni è ai massimi storici da febbraio, quando l'Alternative ha raccolto il 4,2% di tutti gli ascolti radiofonici, il primo mese in cui la sua quota di ascolto è stata superiore al 4%. Da allora, la quota è rimasta invariata ogni mese, con un trend del 4,1%, 4,2% e 4,2% rispettivamente a marzo, aprile e maggio.

I dati utilizzati in questo articolo comprendono un pubblico multiculturale. Il pubblico dei consumatori ispanici è composto da popolazioni rappresentative di lingua inglese e spagnola.