Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Un dolce risultato: Trolli aumenta la consapevolezza del marchio in un modo "stranamente fantastico".

2 minuti di lettura | Giugno 2015

I produttori di caramelle sono decisamente in dolce attesa. L'anno scorso, negli Stati Uniti, le caramelle, di cioccolato e non, hanno generato vendite per 20,8 miliardi di dollari, mentre le gomme da masticare hanno aggiunto altri 3 miliardi di dollari*. Ma non basta un prodotto dolce per generare vendite salate. Infatti, i produttori di caramelle devono investire milioni di dollari in marketing per costruire la brand equity e distinguere i loro prodotti in un mercato affollato. E per garantire un risultato dolce, gli addetti al marketing devono avere la certezza di spendere i loro soldi nei posti giusti e al momento giusto.

Ma il marketing non si limita a individuare i canali e il pubblico con cui impegnarsi, ma implica anche un'influenza positiva sull'opinione del marchio, cosa che il marchio Trolli della Ferrara Candy Co. ha cercato di amplificare in una recente offensiva online. Storicamente, il marchio di caramelle gommose Trolli non era conosciuto come l'azienda voleva. Per questo motivo ha sviluppato la sua prima grande campagna pubblicitaria online da anni a questa parte, e lo ha fatto in modo molto specifico, rivolgendosi a una fascia demografica ben precisa, quella dei giovani tra i 13 e i 17 anni.

In collaborazione con la loro agenzia, Periscope, hanno ideato la campagna "Weirdly Awesome", che ha unito fantasia, meme di Internet e un pizzico di umorismo selvaggio per una spinta di contenuti drammatica attraverso i social media, la programmazione video e gli annunci display per catturare l'attenzione dei giovani tra i 13 e i 17 anni.

Ma il marchio non si è limitato a lanciare la campagna e a dimenticarsene. Con l'aiuto di Nielsen Digital Brand Effect, Trolli e Periscope sono stati in grado di comprendere in tempo reale l'efficacia del brand building dei loro sforzi sui social media e sui canali video, nonché le prestazioni della campagna rispetto all'obiettivo primario di marketing del marchio: la consapevolezza. Periscope è stata anche in grado di identificare in tempo reale gli elementi chiave della campagna che hanno determinato la crescita del marchio: creatività, sito e frequenza, per regolare la campagna mentre era in corso. Nel complesso, la campagna Weirdly Awesome ha generato un ottimo risultato, aumentando la notorietà di Trolli del 71%, e ha fornito a Periscope spunti sulle migliori pratiche di pubblicità digitale da applicare alle campagne future.

Nota

Fonte: Nielsen, Special Occasions Bring Sweet Sales, 6 aprile 2015.

Per ulteriori informazioni, scaricate il caso di studio completo.

Metodologia

La suite Nielsen Brand Effect misura la risonanza degli annunci in TV, online e mobile. Nielsen Digital Brand Effect è una piattaforma tecnologica aziendale in tempo reale che consente agli inserzionisti di collaborare con il proprio ecosistema di media digitali per ottimizzare le metriche di brand lift.

Una volta che la campagna è stata lanciata sul mercato, il sentiment dei consumatori viene catturato attraverso un sondaggio che pone una domanda a ciascun consumatore campione per misurare il rendimento della campagna rispetto al suo obiettivo primario. Nielsen Digital Brand Effect offre un'interfaccia semplice e intuitiva per gestire in tempo reale tutti gli aspetti delle iniziative di misurazione e ottimizzazione delle campagne di brand.